NAQQARA

direttore Maurizio Ben Omar
pianoforte Silvia Belfiore

Naqqâra è il nome con cui in arabo si indica uno dei più interessanti strumenti dell’organologia musicale: la coppia dei tamburi. L’origine dello strumento è remota nei tempi, forse per scansire i ritmi di danza o per intercalare il passo nelle marce militari o più semplicemente per intimorire i nemici nelle battaglie.

Naqqâra, fondato nel 1985 da Maurizio Ben Omar, è nato dall’esigenza di sperimentare, fondere, reinventare, osservare da prospettive diverse i vari generi musicali. Composto dai migliori diplomati del Conservatorio di Milano, Naqqâra si è esibito tra l’altro nei festival di Houston, Praga, Budapest, Parigi, Barcellona, Zagabria e nelle stagioni concertistiche dell’Accademia Chigiana di Siena, Autunno Musicale di Como, I.U.C., Arena di Verona, G.O.G., Cantiere d’Arte di Montepulciano, Festival Puccini di Torre del Lago, Biennale di Venezia, Palazzo del Quirinale. Ha inciso per la B.M.G., registrato per Radio3 italiana e nel 1985 ha ottenuto il primo premio assoluto al concorso internazionale di Stresa. Nel 2000 ha effettuato una tournée in Sud America. Naqqâra ha collaborato con musicisti quali: Giuseppe Sinopoli, Mario Brunello, Bruno Canino, Giacinto Scelsi, Iannis Xenakis.

Scarica il programma